Volare in VFR su IVAO




NEW >Sondaggio - Volo simulato

Partecipa al sondaggio




Il volo VFR può essere molto gratificante a patto che si possegga un pc performante, possibilmente dotato di una buona scheda grafica; il volo VFR, infatti, è strettamente legato ai riferimenti visivi ed una visualizzazione tutta “quadrettata” o a scatti non è proprio il massimo.

Inoltre il volo VFR è condizionato dalle VMC (Visual Meteorological Conditions) o più sempilcemente Condizioni Meteorologiche per il Volo a Vista. A seconda dello spazio aereo (di tipo A,B,C,D,E,F,G,) devono essere rispettate determinate condizioni di visibilità.

Ancor prima del rullaggio e del decollo, sappiamo che devono essere pianificate tutta una serie di operazioni, attività, programmazioni di rotta, analisi dell’orografia, stesura ed invio del piano di volo ecc.

SID e STAR sono procedure Standard utilizzate al decollo e all’atterraggio per i voli IFR (l’utilizzo di queste procedure permette di mantenere rotta e separazioni corrette relativamente all’aeroporto e all’orografia circostante).

Il volo VFR è per sua natura più libero e la pianificazione della rotta necessita di nozioni differenti rispetto al volo IFR.

Puoi consultare il seguente ed esaustivo tutorial per saperne di più sul volo VFR:
Tutorial Piano di Volo VFR

Buoni voli!
Silvio Bellotti (alias Steve)


NEW >Sondaggio - Volo simulato

Partecipa al sondaggio



NEWSLETTER E NOVITA'!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere aggiornamenti sul mondo del volo simulato! Con l'iscrizione accetti la nostra Privacy Policy.





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.