Gestire lo stallo



Analogamente a quanto accade in Flight Simulator, quando un aereo sta per entrare in stallo viene emesso un segnale acustico ed il pilota ha tempo una ventina di secondi per portare l’aeromobile fuori dalla situazione di pericolo.

Diciamo però che nella realtà un pilota non dovrebbe mai portare un aereo in prossimità dello stallo: se ciò accade significa che il pilota ha commesso degli errori di calcolo e di valutazione e per questo è meglio che si rimetta a studiare ancora un po’!

I due indicatori da osservare quando si entra nella fase di stallo sono:
1) L’anemometro: che probabilmente segnerà una velocità troppo bassa.
2) L’altimetro: probabilmente ci indicherà che stiamo scendendo di quota.

poco prima di entrare i stallo l’aeromobile si trova spesso con il muso orientato verso l’alto ma, come abbiamo detto, invece di salire di quota, scende!

Per uscire dallo stallo occorre allora abbassare il muso dell’aereo (picchiata) e spingere motori al massimo: queste operazioni eseguite tempestivamente consentiranno all’aeromobile di riprendere “portanza” ed uscire dalla fase di stallo.


Iscriviti alla nostra newsletter e unisciti agli altri 2426 iscritti! Con l'iscrizione accetti la nostra Privacy Policy.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.