Pilota automatico e atterraggio

atterraggio

Per “avvicinamento” si intende tutta la procedura che inizia dalla fine di un eventuale STAR ( Standard Terminal Arrival Route – Rotta standard di arrivo), coincidente all IAF (Initial Approach Fix – punto di inizio dell’ avvicinamento), e che ormai sempre si svolge immettendo valori nel pilota automatico e mantenendo determinata altitudine (SCRITTA SULLE CARTE DI AVVICINAMENTO) per evitare ostacoli (montagne, antenne, alberi ecc).

L’ avvicinamento finisce al MAP (Missed Approach Point – punto di mancato avvicinamento), punto in cui si decide se proseguire l’ atterraggio o dichiarare un missed approach e attuare un go around per ritentare l’ atterraggio.

Nei pressi del MAP generalmente si disattiva il pilota automatico e il pilota tocca la pista manualmente. Il punto esatto in cui il pilota prende il controllo dipende da parecchie variabili che non sto qui a spiegarti (tipo di avvicinamento, situazione meteo ecc) Per riassumere, l’ avvicinamento lo svolge il pilota automatico, l’ atterraggio il pilota.

 

Inviato da Saverio80

Potrebbe interessarti anche..
Con il termine ALS Approach Light System si indicano tutti quei sistemi luminosi che permettono
Talvolta riceviamo delle email simili alla seguente: "Salve, avrei bisogno di un informazione. Sto volando

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*