Esecuzione di un avvicinamento ILS

ILS-sentiero di discesa

L’avvicinamento ILS (Instrument Landing System), chiamato anche sistema di atterraggio strumentale è forse una delle attività più soddisfacenti per i piloti, sebbene richieda maggiore impegno.

indicatore VOR 1 cessna
Figura 1

L’avvicinamento ILS consiste in una discesa sulla pista, guidata da un riferimento elettronico verticale e orizzontale. Si effettua seguendo le indicazioni dei due aghi (figura 1) dello schermo ILS (che corrisponde all’indicatore VOR 1) sul pannello strumenti. A differenza degli altri avvicinamenti strumentali, l’avvicinamento ILS fa scendere l’aeroplano a un’aItezza chiamata altezza di decisione o DH (Decision Height) oppure altitudine di decisione o DA (Decision Altitude).

La DH corrisponde a un ‘altezza di circa 200 piedi sopra la pista. Da questa quota non troppo elevata è possibile dare un’occhiata intorno e decidere se la visibilità sulla pista è abbastanza buona per effettuare l’atterraggio. Se la visibilità non consente un atterraggio sicuro, aumentate la potenza, salite di quota e dirigetevi verso una località che presenta condizioni meteorologiche più accettabili.

Frequenza ILS VOR 1 Cessna
Figura 2

Per prima cosa andiamo ad impostare la frequenza dell’ILS nel pannello NAV 1 (l’esempio in figura si riferisce al Cessna 172). Nel caso della pista 35R dell’aeroporto di Milano Malpensa la frequenza da inserire è 109,90 (Figura 2).

Mediante il pulsante STBY attiviamo tale frequenza che passerà dal lato destro a quello sinistro rispetto al pulsante STBY.

 

Con o senza due raggi

L’avvicinamento ILS si basa su due raggi elettronici. Un raggio è angolato verso l’esterno e l’altro verso l’alto rispetto al complesso della pista. Il raggio diretto verso l’esterno, o raggio orizzontale, viene chiamato localizzatore e facilita l’allineamento dell’aereo con la pista.

Si segue il localizzatore osservando l’ago (inclinato) riportato nella figura 1 o figura 2. Se l’ago si trova a destra significa che state andando a destra rispetto alla linea centrale della pista, se si trova a sinistra, vi state dirigendo a sinistra. Quando l’ago si trova al centro significa che l’aereo sta volando parallelamente alla linea centrale.

In assenza di vento, è sufficiente volare con la prua orientata verso la pista per mantenere l’ago del localizzatore in posizione centrata. In presenza di vento, sarà necessario apportare correzioni minime per compensare le correnti d’aria. Sembra tutto molto semplice, ma in realtà occorre parecchia pratica per acquisire una certa abilità in questo tipo di avvicinamento.

ILS-sentiero di discesa
Figura 3

Il sentiero di discesa è un raggio elettronico inclinato verso l’alto con un angolo di circa 3 gradi (figura 3).

Centrando l’ago del sentiero di discesa, illustrato nella figura l (ago orizzontale), scenderete lungo un percorso senza ostacoli che vi condurrà sulla pista.

Per mantenere l’ago del sentiero di discesa centrato, volate nella direzione indicata, come fareste con l’ago di un localizzatore. Se l’ago oscilla verso l’alto, volate in quella direzione (ovvero salite di quota), se oscilla verso il basso, seguite tale rotta.

L’obiettivo è di mantenere il rateo di discesa specifico che consente all’aereo di seguire il sentiero di discesa fino all’altezza di decisione.

 

Potrebbe interessarti anche..
Il volo strumentale presenta varie fasi. In primo luogo, un pilota presenta un piano di
Questo è un argomento spesso tralasciato e di cui non se ne parla molto e,

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*